Il PD di Siderno incontra il Commissario Tarricone:"Necessario intervento tempestivo su questione rifiuti e rifacimento strade"

Il giorno 31 Marzo 2014, il segretario piddino Mariateresa Fragomeni ed una delegazione del direttivo composto da Marinella Pagnotta ed Alessandro Archinà, ha incontrato il Presidente della Commissione straordinaria del Comune di Siderno, Dr. Francesco Tarricone, per mettere in evidenza alcune problematiche che interessano l’intero territorio comunale.

 

La discussione si è principalmente focalizzata sulla questione della gestione dei rifiuti e, più in particolare, sulle grosse problematiche che potrebbero svilupparsi in seguito al passaggio di consegne (datato 01 Aprile 2014) tra Locride Ambiente e Sear Srl, rispettivamente ‘vecchia’ e ‘nuova’ società competenti la raccolta dei rifiuti ‘indifferenziati’.

Il problema, di non poco conto, sorge dal fatto che il “capitolato d’appalto”, non ha previsto che la nuova ditta aggiudicatrice (la ‘Sear’ srl) debba mettere a disposizione sul territorio i cassonetti e pertanto, avendo parlato con il responsabile della società Sear srl, questi hanno proposto di mettere a disposizione del comune di Siderno una quantità di cassonetti inferiore sia di numero (circa 250) e sia di capienza rispetto a quelli utilizzati dalla Locride Ambiente fino al 31 marzo (che peraltro ha già provveduto, in parte, a ritirare dal territorio i cassonetti).

Alla luce di quanto sopra, per evitare di rivivere la situazione di disagio e di allarme di circa un anno fa, quando la nostra cittadina si vedeva letteralmente sommersa dai rifiuti, si rende assolutamente necessario che lo svuotamento dei cassonetti avvenga giornalmente e puntualmente. Infatti, il PD di Siderno ha voluto incontrare il presidente della Commissione perché reputa assolutamente necessario garantire a Siderno la priorità di conferimento in discarica rispetto agli altri Comuni, vista la grande quantità media di rifiuti giornalieri prodotti e visto il numero ridotto di cassonetti (oltre che di capacità).

Il Commissario Tarricone si è reso disponibile ad attivarsi su questa direzione: infatti ha garantito il proprio impegno sin da subito a mettersi in contatto con il Commissario per l’Emergenza rifiuti in Calabria, al fine di garantire, quanto meno, la priorità del conferimento dei rifiuti presso il sito di Siderno.

 

I componenti del circolo PD, anche in merito ad alcune denunce di cittadini, hanno chiesto inoltre che il Comune controlli maggiormente l’attività svolta dalla Locride Ambiente circa lo svuotamento degli appositi cassonetti della differenziata, che in alcune zone rimangono saturi per settimane.

A tal fine il Pd sidernese, certo, purtroppo, che nei giorni a seguire, per i motivi appena esposti, ci saranno disagi circa la problematica dei rifiuti, esorta la cittadinanza ad utilizzare maggiormente il sistema della raccolta differenziata stradale riponendo carta, vetro e plastica negli appositi cassonetti situati in varie vie cittadine dalla Locride Ambiente, in modo da evitare ammassi di spazzatura presso i cassonetti dell’indifferenziata.

Altro problema posto all’attenzione del dottor Tarricone è stato lo stato deficitario in cui versano le strade di tutto il territorio sidernese ma, in particolar modo, i tratti dello svincolo di Siderno della nuova SS.106 e di via Adelaide (tra il nuovo rondò, inaugurato qualche mese fa, e C.da Vennarello), ormai resi impercorribili dalle numerose buche, divenute veri e propri crateri. La quasi impraticabilità delle strade è sicuramente da addebitare al continuo via vai di grossi camion della ditta impegnata nella costruzione della nuova SS 106. Anche su questa problematica il Commissario Tarricone si è reso pienamente disponibile a contattare chi di competenza al rifacimento dei tratti dei manti stradali in questione.

 

Scrivi commento

Commenti: 0

YouTube Channel

Social

Links