PD Siderno: "Lavori lungomare ancora non partiti? Titolari stabilimenti balneari e cittadini pretendono spiegazioni"

Con la stagione estiva ormai alle porte, la situazione del lungomare è rimasta pressoché immutata, esattamente com’era all’indomani delle eccezionali mareggiate che, quest’inverno, hanno sfigurato uno dei lati più belli della città di Siderno.

Come tutti ormai sanno, la gravità e la rilevanza dei danni è tale da rendere necessario l’impiego di misure urgenti ed eccezionali, non solo per l’immagine di una Città già devastata dalle tempeste politico-amministrative, ma soprattutto perché dal lungomare dipendono il lavoro e le famiglie di decine di esercenti (stagionali e non) che invano stanno attendendo delle risposte che non arrivano.

Il lavori urgenti sarebbero dovuti già iniziare, ed in ogni caso, si sarebbe già dovuto provvedere alla mappatura e valutazione dei tratti di spiaggia ed arenile fruibili e idonei a consentire l’accesso turistico.

La patologica lentezza con cui si sta affrontando la questione, rischia di mettere definitivamente in ginocchio la già fragile economia cittadina:

Chi deve fornire un servizio turistico, anche se stagionale, ha bisogno di sapere in anticipo se e in che misura potrà usufruire di concessioni e spiaggia (anche, semplicemente, per provvedere per tempo agli ordini delle forniture di bevande, generi di consumo e quant’altro) se ed in che misura, gli eventuali turisti, potranno fare il bagno senza rischiare di ferirsi con le macerie ed i pezzi di ringhiera trascinati in mare quest’inverno.

Allo stato attuale manca un piano spiagge, manca una stima ufficiale dei danni e manca un progetto organico e fattibile per la messa in sicurezza a la fruibilità della spiaggia e del mare.

Tutta la popolazione di Siderno, senza eccezioni, esercenti in testa, vuole delle risposte chiare ed in tempi rapidi.

Aspettare i consueti e patologicamente lunghi tempi di risposta della burocrazia è un lusso che davvero non ci possiamo permettere, ma soprattutto non possiamo permetterci il lusso di navigare a vista.

È necessario avere un quadro preciso della situazione ed è giusto e normale che la popolazione sia correttamente costantemente informata su cosa viene e su cosa non viene fatto.

Chiediamo che venga convocata in tempi brevissimi una conferenza stampa e successivamente che si costituisca, presso l’Ente, un ufficio o unità responsabile, col compito di monitorare e comunicare, in tempo reale, lo stato della situazione.

Il Partito Democratico conferma la propria disponibilità a fornire ogni forma di aiuto sia per la costituzione dell’ufficio, sia per gli strumenti di comunicazione.

 

Il Circolo del Partito Democratico

di Siderno

 

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Teresa Meleca (venerdì, 02 maggio 2014 10:52)

    Come si prevede già da tempo tutto rimarrà ridotto nelle condizioni attuali...il problema siamo noi, in realtà noi cittadini di Siderno gliele passiamo tutte...strade disastrate che rovinano tutte le nostre macchine,spazzatura ovunque,e ora anche questa??? La nostra unica fonte di turismo è il lungumare e loro non stanno facendo niente per sanarlo neanche in parte... se non si inizia a fare qualcosa ci sarà il divieto si balneazione e poi voglio vedere se i cittadini sidernesi staranno ancora zitti... dov'è la capitaneria di porto adesso??? Spuntano fuori solo quando devono togliere gli ombrelloni dalle spiagge xkè occupano il suolo abusivamente...ma per favore...svegliamoci...svegliamoci...o faremo la fine di chi si fa mettere sempre i piedi in testa da chiunche varca la soglia del comune...noi vogliamo i lidi,noi vogliamo aprire i nostri piccoli centri ricreativi...luoghi di ritrovo per famiglie e ragazzi...noi paghiamo, non ci è mai stato dato niente per niente...quindi dobbiamo pretende che si mettano in moto e facciano il piano spiaggia e tutto quello che serve...

  • #2

    PD SIDERNO (sabato, 03 maggio 2014 00:15)

    La nostra richiesta di spiegazioni in merito è anche e soprattutto il frutto di tante richieste di cittadini oramai stanchi e sfiduciati, ma continuamente desiderosi di rivedere un qualche piccolo segnale di ripresa. Noi proviamo costantemente a far rimanere accesa la speranza semplicemente perché ci crediamo davvero! In alcuni casi basterebbe solo un pò di TRASPARENZA in più da parte di chi di dovere. La fiducia la si coltiva anche da piccoli gesti.

YouTube Channel

Social

Links