ASSEMBLEA DEL PD DI SIDERNO DI SABATO 3 GENNAIO 2015 

Il Circolo del Partito Democratico di Siderno ha tenuto la propria Assemblea nel tardo pomeriggio di sabato 03 gennaio.
I lavori della riunione, peraltro numerosa e partecipata, sono stati aperti dalla Segretaria la quale ha relazionato in modo approfondito sul percorso fatto negli ultimi 6/7 mesi in particolare, dal Circolo, dal Direttivo e dai gruppi di lavoro per incontrare le altre forze politiche di centro-sinistra per ricercare le convergenze sui programmi e formare un’alleanza di centro sinistra.
La Segretaria, ripercorrendo quanto già detto nelle ultime due assemblee di circolo, in cui si è sostenuto, in modo totalitario, che il PD avesse al proprio interno delle intelligenze, capacità e competenze tecniche per esprimere ed indicare un candidatura degna e meritevole per poter guidare la nascente coalizione di centro sinistra alla guida del paese, per il periodo amministrativo 2015-2020, alla luce dei nuovi fatti che hanno visto la disponibilità a candidarsi dell’Ing. Pietro Fuda, ha chiesto a tutta l’assemblea di esprimersi in merito.
Gli interventi che si sono succeduti hanno palesato in maniera inequivocabile alcuni punti fermi: s’è ritenuto, infatti, che il Circolo sia espressione locale del Partito che attualmente è al Governo della Nazione, della Regione Calabria, nonché della città di Reggio che, nel 2017, diverrà Città metropolitana; che dal 2009 ad oggi il Circolo piddino sidernese ha sempre lavorato per il bene dei cittadini e per l’interesse generale; che sia doveroso nei confronti del Paese presentare una candidatura che sia espressione del Partito stesso; che, pertanto, sia necessario, in segno di rinnovamento e di discontinuità col passato, procedere con un percorso alternativo a quello che vede alla guida la figura del Sen Fuda, ricorrendo, pertanto,  allo strumento delle primarie, per  consentire una determinazione democratica e quanto più estesa alla cittadinanza, della candidatura a Sindaco.
Nel corso degli interventi è emersa la disponibilità alla candidatura alle primarie dell’amico Stefano Archinà. 
La Segretaria ha registrato quindi una nuova disponibilità oltre le due (rimaste ancora riservate) già presenti, ed ha chiesto all’assemblea di esprimersi anche sulla costituzione di un comitato ristretto col precipuo compito di individuare “una sola” figura del PD da candidare alle c.d. “primarie di coalizione”.
Tutto ciò premesso e considerato, all’esito della discussione summenzionata, l’Assemblea, in modo quasi unanime (solo uno dei presenti s’è astenuto) ha votato, approvando la costituzione delcomitato che, nel giro di qualche giorno, valuterà le disponibilità presenti e procederà all’individuazione della figura da candidare alle Primarie di Coalizione, al fine di restituire al cittadino sidernese una reale e concreta libertà di scelta. 

Scrivi commento

Commenti: 0

YouTube Channel

Social

Links