NEL GIORNO DELLA MEMORIA, IL PD DI SIDERNO NON DIMENTICA...

Ricordare serve qui e oggi. Per ciò che siamo e che facciamo. Per ciò che saremo e che faremo!

 

Oggi, che viviamo sicuri nelle nostre tiepide case, come scriveva Primo Levi, tutta quella violenza ci può sembrare lontana: lo sterminio degli ebrei, la persecuzione e le uccisioni di zingari, omosessuali, dissidenti politici e di tutti coloro considerati “inferiori” perché “diversi”.

 

E lo è grazie all’Europa di pace che hanno costruito i nostri padri, usciti vivi e memori dagli orrori del nazi-fascismo.

 

Ma se vogliamo che quella violenza resti fuori dal mondo che viviamo, dobbiamo vivere la Resistenza ogni giorno in una battaglia di valori, per la libertà, l’uguaglianza e la giustizia.

 

Il razzismo, l’antisemitismo ed i pregiudizi, in generale, invadono tutt’oggi la mentalità e gli intenti di molti fanatici, ostacolando, talvolta, chi è chiamato, nella politica e nella società, ad assolvere con responsabilità l’impegno morale di unità e non di divisione, di comprensione reciproca, nel solo ed unico rispetto dei diritti umani di ogni singola persona.

 

Il dovere della memoria ci renda liberi!

 

Il Circolo del Partito Democratico di Siderno

Scrivi commento

Commenti: 0

YouTube Channel

Social

Links