INTERROGAZIONE DEL GRUPPO PD AL SINDACO per  richiesta informazioni su presenza           ASSOCIAZIONE nei locali della Piscina 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gruppo Consiliare del Partito Democratico:

Mariateresa Fragomeni

Giorgio Ruso

Carlo Fuda

Salvatore Pellegrino

 

 

 

Al Sig. Sindaco del Comune di Siderno

Ing. Pietro Fuda

 

 

 

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA

 

 

Oggetto: richiesta informazioni su presenza nei locali della Piscina – via F. Macrì, n.16 (località Cerchietto).

 

 

 

Premesso che:

In relazione ai locali ubicati in località Cerchietto, via F. Macrì n.16, ospitanti la piscina coperta, risulta sia stata creata una Associazione Sportiva denominata “Centro Sportivo Siderno – Associazione Sportiva Dilettantistica” e che la suddetta associazione abbia come sede legale quella di via F. Macrì n.16, abbia cioè la sede legale collocata all’interno dei locali ospitanti la Piscina coperta.

Risulta altresì che il legale rappresentante della suddetta associazione è stato (ed è attualmente?) uno stretto collaboratore sia della società affittuaria della piscina che di quella, tutt’ora in locazione presso la struttura, ove gestisce la palestra.

Considerato che il suddetto immobile è oggetto di vertenze ancora in corso, aventi ad oggetto la titolarità della struttura,

Il Partito Democratico interroga il Sindaco per sapere

 

Ø  in base a quale titolo autorizzativo la suddetta associazione ha eletto la propria sede legale presso i suddetti locali;

Ø  se oltre alla sede legale, la suddetta associazione ha anche la disponibilità materiale dell’immobile o di parte di esso; 

Ø  se per tale disponibilità l’associazione paga un corrispettivo ed in caso affermativo a chi.

 

Considerato inoltre che la società che ha attualmente il godimento della parte di struttura destinata all’esercizio della palestra, risulta morosa nel pagamento dei canoni di locazione, per circa 80.000,00 euro, Il Partito Democratico esprime preoccupazione per la possibilità che la presenza di un diverso soggetto, nella stessa sede e con lo stesso oggetto sociale, possa essere il preludio di una cessione del solo attivo, col serio rischio del venir meno di ogni garanzia patrimoniale per i canoni già scaduti e non pagati e con conseguente danno per l’Ente (o diretto per mancato guadagno o a titolo di responsabilità verso terzi).

 

Siderno, 2 febbraio 2016                                                          Il Gruppo del PD

 

                                                                                                                      ___________________________

___________________________

___________________________

 

___________________________

Scrivi commento

Commenti: 0

YouTube Channel

Social

Links