Archinà(PD) su invio cartelle Equitalia per canoni servizio idrico:"Il Sindaco si assicuri che venga effettuato lo sgravio ai cittadini che hanno già pagato!"

         Al Sindaco pro tempore,

         Ing. Pietro Fuda

 

 

Oggetto: Segnalazione disagio cittadini per cartelle Equitalia-Ruolo idrico

 

 

 

Ormai da quasi un mese, numerosi cittadini si vedono recapitare da Equitalia S.p.A., su indicazione dell’Organismo Straordinario di Liquidazione (OSL), delle cartelle di pagamento relative alla riscossione del ruolo idrico degli anni passati (ante 2013).

 

Nulla da obiettare se non fosse che, nella maggior parte dei casi, si tratta di cartelle c.d. “pazze” giacchè afferenti canoni annuali già versati dai contribuenti nelle casse comunali.

 

Indi, il grave disagio subìto sia dai cittadini, timorosi di dover pagare nuovamente (con tanto di interessi e sanzioni) un tributo già versato, costretti peraltro, a recarsi presso l’Ufficio Tributi per spiegare l’equivoco, sia dai dipendenti comunali all’uopo preposti, i quali, nell’intento di provvedere al ‘giusto’ discarico del ruolo “pazzo”, devono, giocoforza, sottrarre tempo prezioso all’espletamento delle ordinarie e quotidiane attività di ufficio, con conseguente ed ulteriore aggravio all’efficienza della macchina burocratica ed amministrativa.

 

Il fenomeno non poteva passare inosservato stante il corteo di cittadini “urtati” che hanno fatto ressa lungo il corridoio che conduce all’Ufficio Tributi e per le segnalazioni che sono giunte puntuali in seno al Circolo del Partito Democratico di Siderno.

 

Quest’ultimo, nel farsi portavoce delle istanze dei cittadini, pertanto, intende mettere a conoscenza, qualora non lo fosse già, il Sindaco dell’incresciosa vicenda, affinché si determini nel merito, e, in particolare,

 

CHIEDE

 

Che, valuti l’opportunità e/o necessità, presso e per il tramite dell’Organismo Straordinario di Liquidazione, di disporre una verifica approfondita, confrontando i dati in possesso, le istanze di discarico pervenute, gli annullamenti concessi e la necessità di sgravio per i cittadini che – da un semplice controllo – risultassero “virtuosi”, con conseguente annullamento in atti d’ufficio delle restanti cartelle “pazze”.

 

 

 

Per il CIRCOLO PD SIDERNO

 

Alessandro Archinà

 

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    Barracco Rosa (giovedì, 03 novembre 2016 22:48)

    Uno di quelli che ha ricevuto la cartella pazza sono io . Cartella del 2010 che io puntualmente ho pagato con ricevuta in mio possesso . Da qui iniziato calvario portate ricevute ad Equitalia mi rimanda al comune di Siderno il quale mi conferma che sono a posTo con i pagamenti ma dovrei mandare una - mail - con allegata la ricevuta e mettere il numero di Tel. Fatto è richiamato ufficio diverse volte ma ogni volta che debbo attendere , intanto i 60 giorni di tempo vanno avanti .allora mandata raccomandata con ricevuta di ritorno . Si perché a questo punto voglio uno scritto che attesta il mio pagamento e l'essere a posto con le bollette .

  • #2

    Barranca Rosa (giovedì, 03 novembre 2016 22:54)

    Scusate il nome giusto del contribuente è Barranca Rosa grazie

  • #3

    Saverio Amore (venerdì, 04 novembre 2016 23:51)

    Stessa identica situazione , ruolo idrico 2010 regolarmente pagato. Contattato Ufficio Tributi e controllato che il pagamento fu effettuato ed incassato regolarmente. Inviata PEC e Fax con domanda di sgravio e ricevute di pagamento. Domanda ricevuta dal comune e protocollata già' dal 10 ottobre u.s.. Dal giorno 15 ottobre i numeri di telefono del comune neanche rispondono. Contribuente AMORE SAVERIO.

  • #4

    Saverio Amore (sabato, 05 novembre 2016 00:25)

    È' possibile sapere se almeno hanno un iniziato ad effettuare gli sgravi? Quando ho telefonato ho capito che secondo l'ufficio tributi lo sgravio doveva essere fatto da OSL e che questi sono in ufficio una volta alla settimana...

  • #5

    Saverio Amore (domenica, 06 novembre 2016 09:42)

    Col piccolo particolare che abito a Milano....

YouTube Channel

Social

Links